Darren Aronofsky non dirigerà più Wolverine 2

Scritto da: -

the-wolverine-hugh-jackman-darren-aronofsky.jpg

La notizia farà molto dispiacere ai tanti fan del fumetto Wolverine e del regista Darren Aronofsky: il cineasta non dirigerà più il film Wolverine 2, sequel dello spin-off X-men origini: Wolverine. La dura decisione è stata presa sia per ragioni personali, sia per il terremoto e lo tsunami avvenuti in Giappone in questi giorni che hanno inevitabilmente posticipato le riprese.

darren-aronofsky-header.jpg

Ecco cosa ha detto il regista Aronofsky alla stampa: “Più parlavo del film con i miei collaboratori alla 20th Century Fox, più ci rendevamo conto che la produzione mi avrebbe tenuto lontano dagli Stati Uniti per quasi un anno. Non mi sentivo a mio agio all’idea di stare così lontano dalla mia famiglia per così tanto tempo. Mi dispiace molto di non poter vedere crescere il progetto, perché ha una sceneggiatura splendida e non vedevo l’ora di lavorare ancora assieme al mio caro amico Hugh Jackman“.

Darren-Aronofsky-winning-006.jpg

La rinuncia è stata presa in conseguenza alla battaglia legale che è in atto tra Aronofsky e la moglie Rachel Weisz, da cui recentemente si è separato, per la custodia del figlio. Non di secondo rilievo sono anche le motivazioni legate alla situazione in Giappone, vittima di un terremoto e conseguente tsunami che hanno portato il caos nel Sol Levante. Infatti proprio qua si svolgeva la storia di Wolverine 2 (The Wolverine) e alcune scene dovevano essere girate proprio lì.

Insomma una spiacevole notizia per chi avrebbe visto in maniera molto positiva la collaborazione tra la major e un regista così eclettico cimentarsi in un adattamento dai fumetti. Aronofsky è proprio in questi giorni al cinema con il tormentato e bellissimo Il Cigno Nero, vincitore dell’Oscar come miglior attrice protagonista a Natalie Portman.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!